LISTA GENERALE RELAZIONI






IVgrado - FRIULI ORIENTALE

AGO DI VILLACO - Spallone Est
Via Piussi (Parete Sudest)

RELAZIONE E SCHIZZO AGGIORNATO SULLA NUOVA GUIDA ALPI GIULIE E CARNICHE ORIENTALI

relazione: Emiliano Zorzi

introduzione presente nella guida

Come tutte le vie su questo piccolo torrione si tratta di un percorso molto breve ma meritevole. La roccia molto buona e le soste risistemate a spit lo rendono sicuro ed adatto a giornate in cui il tempo a disposizione è poco o si vuole comodamente pranzare in rifugio e compiere la salita di pomeriggio, all'ombra. Non sottovalutare però l'impegno richiesto dal primo tiro, molto atletico lungo il percorso qui proposto (una piccola variante) o più tecnico lungo il tracciato originale.

racconto della salita e impressioni

A causa di vari impegni che ci impongono una partenza tarda da Monfalcone, dobbimo trovare una salita breve. Per sbaglio la scelta cade su questa salita di una certa fama sull'Ago di Villaco.
Arriviamo al Corsi per pranzo: una minestra e una birra ci rischiarano le idee, nonostante la gestione stucchevole ed il prezzo stucchevole.
Chiediamo come sempre qualche informazione sulla via che immancabilmente ci viene data in modo colorito ma un po' fumoso, nonostante sia una via che attacca a due minuti dal rifugio.
Dev'essere un percorso che ha in sé una particolare sfiga, visto che anche la descrizione e la foto presenti sulla nota guida del posto sono palesemente sbagliate.
Comunque il monte è molto piccolo, percorso anche da varie vie a spit che "imprigionano" nel mezzo la Piussi.
Andiamo al vicinissimo attacco e individuiamo quello che sembra essere (ed in effetti è) il percorso: placca con bella fessurina che la taglia, breve traverso a sinistra (pezzo caratteristico della via) e poi su più facilmente.
Ci prepariamo e partiamo: mentre saliamo i primi metri delle grida dal rifugio ci "consigliano" di stare più a sinistra. Ci infiliamo in una fessura parallela sul margine sinistro della placca che per noi andava bene.
La fessura a dir la verità e bella e ci sono anche chiodi, ma è una variante alla via, un po' più dura e che evita fra l'altro il traverso arrivando direttamente in sosta. Comunque abbiamo fatto un bel tiro di corda.
Sopra la scalata prosegue veramente divertente e presto arriviamo all'uscita.
Solita discesa a doppie ed arrampicando e via di nuovo in rifugio.
Via meritevole.

 

AGGIORNAMENTI E NUOVA RELAZIONE
sulla guida ALPI GIULIE e CARNICHE ORIENTALI

 

 

 

 

 

 

 

CORREZIONI ed AGGIORNAMENTI

relazione aggiornata, con nuove foto, altre vie e discese sul nuovo volume Alpi Giulie e Carniche orientali:
http://quartogrado.com/friuli/Fuart/169_Ago%20di%20Villaco_Piussi.htm

IMMAGINI AD ALTA DEFINIZIONE SCARICABILI




GALLERIA IMMAGINI

vedi pagina nuova guida Alpi Giulie e Carniche orientali

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Contatori visite gratuiti

 

 

 

 

 

 

 

AVVERTENZA: le relazioni, internet e sulle guide cartacee, sono compilate con la massima coscienziosità ma non si garantisce per eventuali errori o incompletezze. L'uso delle informazioni contenute in esse è a proprio rischio. Gli autori e l'editore non si assumono quindi nessuna responsabilità per eventuali incidenti o qualsiasi altra conseguenza.

 

 

 

 

 

 

 

 

SITI GEMELLI