LISTA GENERALE RELAZIONI






IVgrado - FRIULI ORIENTALE

CRETA D'AIP
Pilastro Sudest

relazione: Saverio d'Eredità

introduzione presente nella guida

Come la maggioranza delle vie su questa montagna si tratta di un itinerario molto breve, adatto a principianti, in giornate di tempo incerto o di fine stagione, eventualmente concatenabile ad altri sulla parete S sfruttando la Ferrata "Crete Rosse" che permette una rapida discesa dall'altipiano sommitale. La presenza dei bolli gialli segnavia unita all'attrezzatura dei punti di sosta e dei passaggi permette un'arrampicata tranquilla e rilassante in ambiente ameno e panoramico, anche se la via in sé non è di grande interesse. La recente riattrezzatura a spit di molti percorsi, ad opera delle guide austriache, ha interessato parzialmente anche questo. In vari punti vi sono nuove "varianti" a spit con percorso leggermente diverso da questo ed a tratti molto più piacevole lungo placche solide e ben arrampicabili.

racconto della salita e impressioni

in costruzione

 

AGGIORNAMENTI E NUOVA RELAZIONE
sulla guida ALPI GIULIE e CARNICHE ORIENTALI

 

 

 

 

 

 

 

CORREZIONI ed AGGIORNAMENTI

La via relazionata nella guida è il percorso originale (segnalato in giallo). A seguito della riattrezzatura a spit dei percorsi della zona da parte delle guide di Hermagor, è più remunerativo seguire alcune varianti che corrono su belle placche, ora spittate, a margine del percorso classico.

relazione aggiornata, con nuove foto HD saricabili, schizzo tecnico, altre vie e discese sul nuovo volume Alpi Giulie e Carniche orientali:

clicca qui per accedere alla scheda della via

IMMAGINI AD ALTA DEFINIZIONE SCARICABILI




GALLERIA IMMAGINI

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Contatori visite gratuiti

 

 

 

 

 

 

 

AVVERTENZA: le relazioni, internet e sulle guide cartacee, sono compilate con la massima coscienziosità ma non si garantisce per eventuali errori o incompletezze. L'uso delle informazioni contenute in esse è a proprio rischio. Gli autori e l'editore non si assumono quindi nessuna responsabilità per eventuali incidenti o qualsiasi altra conseguenza.

 

 

 

 

 

 

 

 

SITI GEMELLI