acquista qui le guide
e-mail contatto
link e siti amici
aggiornamenti
FRIULI ORIENTALE
FRIULI OCCIDENTALE
DOLOMITI ORIEN. / 2
DOLOMITI ORIEN. / 1
DOLOMITI OCCID. / 2
DOLOMITI OCCID. / 1

 

 

DOLOMITI ORIENTALI (parte 2)

AUTORE, COLLABORATORI e RINGRAZIAMENTI

 

GLI AUTORI

 

EMILIANO ZORZI

Nato nel 1972 a Monfalcone e di professione insegnante, nel tempo libero ha coltivato praticamente da sempre la passione per la montagna, iniziando da bambino con facili escursioni e poi avvicinandosi alle rocce attraverso le vie ferrate e la falesia. A metà degli anni novanta ha iniziato a percorrere per hobby, assieme ad un piccolo ma attivo gruppo di appassionati del monfalconese, le vie classiche e non di media difficoltà soprattutto nelle Dolomiti, specialmente nelle zone che più ama come il versante meridionale delle Pale. Con l'occasione della pubblicazione dei volumi dedicati al Friuli ha spostato la sua attività anche sui monti di casa. Pur non essendo un alpinista di punta o di professione, ha effettato un buon numero di ripetizioni (circa 300), molte delle quali con carta e penna nel taschino.

Ha pubblicato nel luglio 2009 il primo volume dedicato alle Dolomiti Occidentali, del quale è uscita la seconda edizione completamente rinnovata assieme ad un nuovo volume con altre 60 salite, e nell'aprile 2010 il secondo, centrato sulle Dolomiti Orientali. Del 2011 sono invece i due volumi dedicati alla montagna Friulana, scritti assieme agli amici Carlo e Saverio. Inoltre gestisce il sito www.quartogrado.com .

 

LUCA BRIGO

Nato a Mestre (VE) nel 1986, è un appassionato arrampicatore ed escursionista. Dal 2011 è Ingegnere Aerospaziale.

La sua attività su roccia è iniziata con le vie normali alle grandi cime e a quelle più recondite, successivamente ha scoperto il mondo dell'arrampicata ed ha percorso molte vie classiche, anche di polso, ed altre meno conosciute. È particolarmente affezionato alle Dolomiti agordine ed all'Oltrepiave.

Da qualche anno gestisce il sito internet http://kitalpha.altervista.org/ dove raccoglie relazioni e foto di tutte le sue salite.

E' stato collaboratore in 3 dei precedenti volumi della collana.

 

CARLO PIOVAN

Carlo Piovan, classe '82, nasce ai margini della laguna veneziana dove tutt'oggi vive e lavora. Inizia a muovere i primi passi in montagna nel 1991 anno da cui, su suggerimento di un amico di famiglia, comincerà a raccogliere in un diario i timbri dei rifugi raggiunti e le note essenziali delle escursioni. In questo modo intraprenderà un lungo percorso fatto di escursioni, settimane di trekking, ferrate, vie normali, falesie, vie in roccia classiche, moderne e post-moderne oltre a qualche nuova realizzazione. In aggiunta, alla normale dotazione alpinistica, si dota anche di penne, chine e matite per annotare, in diari ed album, le salite percorse, che negli ultimi anni occupano i byte del sito del quale è ideatore e gestore: www.rampegoni.it . Parallelamente all'azione ed all'esplorazione in Alpi Centrali, Orientali, Dinariche ed Appennini, coltiva da sempre la passione per la lettura e la collezione di libri e guide alpinistiche, soprattutto se di vecchia data. Nel 2008 ha collaborato con l'amico Eugenio Cipriani, oltre che all'apertura di alcune vie descritte, alla redazione della guida Arrampicare nell'Alta Valle del Chiampo. Nel 2011, assieme a Saverio D'Eredità ed Emiliano Zorzi ha redatto le due guide dedicate al Friuli di questa stessa collana.

ringraziamenti

Sotto questo titolo non si riesce mai a scrivere tutto quello che si vorrebbe, tanto più che qui si devono condensare i ringraziamenti di tre autori diversi. Per motivi di spazio ne vien fuori una fredda lista, anche se indirettamente hanno contribuito in modo decisivo alla guida come compagni di cordata o con informazioni e stimoli. In ordine casuale: Luca Turri, Enrico Rosso, Nicola Micheli, Alberto Rigotti, Leonardo Pablo Schmidt, Stefano Pertile, Enrico Biasotto, Maurizio Florian, Fabio Favaretto, Mauro Vianello, Francesco Pattarello, Ivan De Toni. Ilaria Brandellero, Paolo Fumis, Saverio D'Eredità, Pietro Mussato, Andrea Della Rosa, Dimitri Nardin, Alessandro Dassi, Stefano Ustulin, Roberto Geromet, Giuliana Sciuto.

 

I COLLABORATORI

Un grande grazie alle molte mani e menti che hanno collaborato con passione e disponibilità, fornendo materiale, relazioni, foto, correzioni e integrazioni che hanno contribuito alla completezza ed alla correttezza di questa guida che, senza di loro, ben difficilmente avrebbe potuto prendere forma con la puntualità e (si spera) precisione dovute.

In ordine alfabetico:

Federico Battaglin
Ingegnere padovano, amante dell'esplorazione di luoghi appartati e di un alpinismo di scoperta, è l'apritore degli Itin. 060 e 061, per i quali ha fornito la base per la stesura delle relazioni.

Alessandro Bianchet
Di Sedico, noto agli amici come "Keto de Barp", è uno dei fondatori del gruppo alpinistico dei "Cinghialotti", nonché appassionato sci-alpinista, profondo conoscitore ed del gruppo della Schiara. Sue le relazioni degli Itin. 066, 067, 069, 071.

Siro Cannarella
Triestino, istruttore di alpinismo e membro del GARS, ha fornito le informazioni per la redazione delle relazioni di alcuni dei suoi itinerari o per la percorrenza degli stessi da parte degli autori. In particolare sua la relazione dell'Itin. 026 .

 Gianni Cergol
Anche lui triestino e "garsino", alterna la speleologia all'apertura di nuove vie in montagna, spesso di alto livello, sempre caratterizzate da splendide arrampicate su placca. È autore della relazione dell'Itin. 072 .

Amos De Demo e Laura Darman
Appassionati della montagna a tutto tondo, dallo sci alla falesia, la loro attività si può conoscere sul sito www.montialpago.it . Hanno fornito le informazioni necessarie per la redazione delle relazioni e degli schizzi degli Itin. 016b , 040, 046, 049b, 081 , nonché una buona quantità di materiale fotografico.

Andrea Della Rosa
Udinese, amico e compagno di cordata, appassionato soprattutto delle Valli ladine del Sella e delle sue rocce, ma frequentatore estivo ed invernale delle nostre montagne, ha fornito le relazioni degli Itin. 021a, 022, 027, 035, 047.

Saverio D'Eredità
Udinese, appassionato della montagna friulana, amico, compagno di cordata e co-autore per questa stessa collana delle due guide dedicate al Friuli, qui ha fornito le relazioni degli Itin. 042, 053, 083, 084. La sua presentazione si trova negli autori dei volumi friulani.

Fabio Fabi e Stefano Ustulin
Amici della combriccola del monfalconese, sono autori della relazione dell'Itin. 056.

Fabio Favaretto e Mauro Vianello
Mestrini del gruppo Cowards, autori della relazione dell'Itin. 023a. Un ricordo al compianto Fabio, appassionato istruttore della scuola alpinismo del CAI di Mestre, autore della guida CAI del gruppo del Sella e curatore della rubrica nuove ascensioni della rivista Le Alpi Venete.

Renato Sablich
Pordenonese, medico, già ottimo collaboratore nei sito www.quartogrado.com e www.rampegoni.it con alcune belle relazioni. Per la guida è autore delle relazioni degli Itin. 019, 041, 054a.

Andrea Spavento
Alpinista mestrino di rango e membro attivo del gruppo Gransi di Venezia, con all'attivo numerosissime aperture nuove, ha curato le relazioni degli Itin. 033 e 073. La sua biografia è presente a margine dell'Itin. 033.

Lorenzo Veronesi
Ferrarese, si definisce "alpinista di pianura". Membro della scuola di alpinismo Montanari di Ferrara, è autore della relazione dell'Itin. 032 .

CI HANNO AIUTATO ANCHE:
Luca Bridda (info integrative Itin. 069), Alex Fantato (foto Itin. 066), Giulio Fecchio (foto Itin. 066 e gruppo UNO), Enrico Maioni (info e foto uscita Itin. 044; http://www.guidedolomiti.com/ ), Rossalio Patuelli (foto e info Itin. 016b, 046, 050 e 081; http://rossalio.xoom.it//rossalio/ ), Emanuele e Tiziana Stefanelli (foto Itin. 025), Stefano Toninel (foto Itin. 024 e gruppi TRE e CINQUE), Stefano Val (foto Itin. 067), Gigi Signoretti (info integrative Itin. 078)

 

 

 

 

SITI GEMELLI

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Contatori visite gratuiti